Dopo il Fallimento del click Day La regione Cambia strategia: i fondi saranno ripartiti in base alle istanze e non Con Click day, vengono eliminati gli allegati 3 e 3.A, PER COLORO CHE ENTRO IL 4 Ottobre avevano completato e caricato l’ istanza dovranno soltanto caricare l’ Allegato 2A.

Tra i Requisiti Fondamentali Emerge sempre Il Durc: Regolarita’ Contributiva al momento della presentazione dell’ Istanza.



Il portale sara’ Fruibile da Giorno 9 Novembre Ecco i Dettagli:

La Regione Siciliana sostiene il sistema produttivo colpito dall’emergenza Covid-19, con un contributo a fondo perduto destinato alle microimprese artigiane, commerciali, industriali, di servizi e alberghiere.

BonuSicilia è rivolto sia alle microimprese che avevano già completato l’istanza sulla piattaforma SiciliaPEI che a tutte le altre microimprese siciliane in possesso dei requisiti previsti (che non sono cambiati):

  • avere almeno uno dei codici Ateco previsti dall’Avviso;
  • essere classificate come microimprese (cioè meno di 10 dipendenti e fatturato annuo e/o totale di bilancio annuo non superiore a 2 milioni di euro);
  • avere sede legale e/o operativa in Sicilia (alla data del 31 dicembre 2019);
  • avere avuto l’attività economica sospesa durante il lockdown o, per le aziende alberghiere, non avere esercitato l’attività economica e/o avere registrato una diminuzione di fatturato del 25% nel periodo marzo-aprile 2020;
  • essere attive al 31 dicembre 2019 e continuare a esserlo al momento della presentazione dell’istanza.

La dotazione finanziaria è di 125 milioni di euro, provenienti dal PO FESR Sicilia 2014/2020. Il contributo a fondo perduto, fino a un massimo di



3500 euro, è concesso con una procedura semplificata, attraverso la piattaforma informatica dedicata SiciliaPEI (https://siciliapei.regione.sicilia.it).

Lo sportello per la compilazione e trasmissione delle istanze resterà aperto dalle ore 12 del 9 novembre fino alle 11.59 del 16 novembre 2020. Ecco alcune precisazioni:

  • non è un “click day” (non sarà attribuito alcun criterio di priorità all’ordine cronologico di ricezione delle istanze);
  • il contributo, uguale per tutti, sarà calcolato dividendo l’intera dotazione finanziaria per il numero di istanze utilmente presentate entro i termini;
  • il contributo sarà versato direttamente sul conto corrente indicato nell’istanza, senza ulteriori richieste;
  • le microimprese devono autocertificare di essere in regola con i contributi INPS, INAIL e Cassa edile;
  • le microimprese devono indicare correttamente l’IBAN per ricevere BonuSicilia in tempi rapidi.
COME FARE PER RICEVERE IL CONTRIBUTO

MICROIMPRESE CHE HANNO GIA’ COMPILATO L’ISTANZA ENTRO IL 4 OTTOBRE

  • Compilare e inviare solo il nuovo modulo previsto.

MICROIMPRESE CHE PRESENTANO NUOVE ISTANZE



  1. Attivare l’identità digitale SpiD;
  2. Compilare e inviare la nuova istanza completa*.

(*) Le microimprese che avevano già caricato ma non completato l’istanza su SiciliaPEI dovranno compilare e inviare la nuova istanza completa.

IL BANDO

L’Avviso è pubblicato sul sito del Dipartimento regionale Attività Produttive, su EuroInfoSicilia e sulla piattaforma informatica SiciliaPEI
   D.D.G. e Avviso

   Allegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *